Per info e segnalazioni:
sanmarino.geronimo it quarantene-a-san-marino-controlli-e-telefonate-a-sorpresa-delle-forze-di-polizia-A11562 001 Max 25° Domenica 23 Giugno 2024
sanmarino.geronimo it quarantene-a-san-marino-controlli-e-telefonate-a-sorpresa-delle-forze-di-polizia-A11562 002 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 17:14 | 12/03/2020 - Repubblica San Marino

Quarantene a San Marino: controlli e telefonate a sorpresa delle forze di Polizia

Nell’ambito delle attività di controllo e presidio del territorio ,le Forze dell’Ordine, in coordinamento con la Protezione Civile di San Marino, sono impegnate anche nelle verifiche del rispetto delle “misure urgenti di contenimento da COVID-19” introdotte con il decreto 44/2020 del Governo.

Al termine dell’incontro di aggiornamento quotidiano, il Capo della Protezione Civile affiancato dai comandanti e responsabili in rappresentanza di Gendarmeria, Guardia di Rocca e Polizia Civile, ha incontrato i media per informare su servizi e interventi in atto.

In particolare i Corpi di Polizia sono infatti impegnati nel controllo e verifica del rispetto delle misure restrittive delle persone poste in quarantena, che - oltre ai controlli sanitari da parte del personale ISS preposto - vedono le Forze dell’Ordine sammarinesi effettuare telefonate a sorpresa più volte al giorno, verifiche dirette e controlli a campioni nelle abitazioni.

Sono inoltre in corso servizi specifici diffusi su tutto il territorio e ai confini della Repubblica, effettuati attraverso il potenziamento delle pattuglie in servizio, comprese le verifiche alle attività economiche, bar e parchi.

L’invito che viene diramato dalla Protezione Civile e dai Corpi di Polizia, come richiamato dal Gruppo di coordinamento per le emergenze sanitarie, è infatti quello di restare a casa per evitare il diffondersi ulteriore dell’infezione. Eventuali spostamenti sono consentiti solamente per recarsi al lavoro, per motivi di salute o per comprovate esigenze, quali, per esempio, fare la spesa o acquistare di beni di prima necessità.

Ogni situazione riscontrata sarà soggetta a verifiche e nel caso di violazioni accertate, saranno applicate le sanzioni previste, che possono comportare anche denunce a carattere penale.

Ad affiancare le Forze dell’Ordine e la Protezione Civile sammarinesi nei compiti di contrasto alla diffusione al COVID-19 sono inoltre stati attivati i Militi e la Croce Rossa Sammarinese. In caso di necessità verranno coinvolti anche i volontari delle associazioni e i singoli cittadini che si sono resi disponibili e che saranno coordinati dalla Protezione Civile.

Sta infine registrando un notevole riscontro da parte della popolazione il conto corrente della Protezione Civile (IBAN SM 97 L 06067 09800 000120161607 aperto presso la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino) attivato per fronteggiare l’emergenza da coronavirus e dove far pervenire le donazioni specificando come causale “EMERGENZA CORONAVIRUS RSM”.

Oltre alle numerose donazioni che stanno arrivando, è di oggi anche la consegna di mille mascherine mascherine chirurgiche che Serenissima Gran Loggia della Repubblica di San Marino ha donato alla Protezione Civile e ai Corpi di Polizia alla presenza del Segretario di Stato per la Sanità Roberto Ciavatta.