Per info e segnalazioni:
sanmarino.geronimo it mobilit-a-san-marino-le-regole-in-vigore-fino-al-6-gennaio-A20011 001 Max 7° Martedì 26 Gennaio 2021
sanmarino.geronimo it mobilit-a-san-marino-le-regole-in-vigore-fino-al-6-gennaio-A20011 002 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 15:51 | 24/12/2020 - Repubblica San Marino

Mobilità a San Marino: le regole in vigore fino al 6 gennaio

MOBILITA'

All’interno del territorio della Repubblica di San Marino posso uscire di casa, fare una passeggiata, fare attività motoria/sportiva individuale all’aperto, andare a fare la spesa, portare fuori il cane, ritirare cibo da asporto?

Sì, gli spostamenti interni alla Repubblica sono consentiti dalle ore 5:00 alle ore 22:00. Dopo le ore 22:00 sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o situazioni di necessità. Sono comunque vietati gli assembramenti ed è fatto obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli anche all’aperto qualora non sia possibile garantire il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro.

Cosa significa che il rientro presso abitazione, domicilio, residenza è sempre garantito?

La disposizione di cui all’art. 2 comma 5 che garantisce il rientro presso la propria abitazione/residenza/domicilio è indirizzata ai cittadini sammarinesi e ai residenti che al momento dell'emanazione del decreto si trovano all'estero o in altre Regioni italiane per lavoro o motivi di salute ai quali è garantito il rientro nella Repubblica di San Marino. Per le disposizioni sanitarie in materia di ingresso a San Marino per coloro che provengono da paesi diversi da Italia e Città del Vaticano si veda l’articolo 5 del Decreto Legge 219/2020. Posso tornare a casa anche dopo le 22:00? Per chi si trova fuori casa per motivi diversi da esigenze di lavoro/salute/necessità, il rientro presso la propria abitazione è consentito entro le ore 22:00.

Abito a San Marino, ho bisogno dell’autocertificazione per spostarmi in territorio?

No, la mobilità nel territorio della Repubblica è consentita liberamente dalle ore 5:00 alle ore 22:00. L’autocertificazione in territorio è utile esclusivamente per gli spostamenti dalle 22:00 alle ore 5:00 e può essere richiesta dalle forze di polizia per eventuali verifiche. L'autodichiarazione è in possesso delle forze di polizia e può essere compilata al momento del controllo, oppure si può scaricare qui.

Nelle giornate del 24, 25, 26, 27, 31 dicembre 2020 e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 posso spostarmi dalla Repubblica di San Marino verso i Comuni limitrofi?

In queste date gli spostamenti da e per la Repubblica di San Marino sono vietati salvo che per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, situazioni di necessità, motivi di studio per lo svolgimento della didattica in presenza ove consentita.

Dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 posso andare a fare visita a parenti e amici nei Comuni limitrofi e viceversa?

Sì, lo spostamento è consentito ad un massimo di due persone appartenenti allo stesso nucleo familiare oltre ai figli minori di 14 anni e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi.

Sono uno studente universitario, posso recarmi al mio Ateneo?

Sì, se il tuo ateneo ha predisposto un piano di organizzazione della didattica, attività curriculari o tirocini in presenza.

Se ho l’auto a metano posso andare in uno dei comuni limitrofi a fare rifornimento?

Sì, rientra tra le situazioni di necessità. Eventualmente è consigliato conservare la ricevuta in caso di verifiche da parte delle forze di polizia.

I genitori separati/affidatari possono spostarsi tra il 24 dicembre e il 6 gennaio per andare in comuni/regioni italiane o all’estero per trascorrere le feste con i figli minorenni, nel rispetto dei provvedimenti del giudice o degli accordi con l’altro genitore?

Sì, questi spostamenti rientrano tra quelli motivati da “necessità”, pertanto non sono soggetti a limitazioni. Nel caso di spostamenti da/per l’estero, è comunque necessario informarsi sulle specifiche prescrizioni sanitarie relative al Paese da cui si proviene o ci si deve recare.

Nelle giornate del 28, 29,30 dicembre e 4 gennaio posso recarmi nelle attività commerciali dei Comuni limitrofi?

Sì, la mobilità con i comuni confinanti la Repubblica di San Marino è consentita in queste date e l’ingresso alle attività commerciali è permesso nel rispetto delle misure igienico sanitarie (mascherina, distanziamento interpersonali, divieto di assembramenti, igienizzazione ecc). Dove trovo il modulo di autocertificazione per gli spostamenti in Italia? È disponibile a questo link.

È consentito partecipare alla Messa di Natale?

Sì, nel rispetto delle misure igienico sanitarie (mascherina, distanziamento, igienizzazione, divieto assembramenti ecc) e tenendo conto che l’orario delle Messe è stato anticipato per rispettare gli orari in cui è consentita la mobilità. Si prega di informarsi presso la propria Parrocchia per conoscere gli orari di celebrazione.

La Giochi del Titano è aperta?

No, le attività sono sospese dalle ore 00:00 del 24 dicembre 2020 fino alle ore 05:00 del 7 gennaio 2021.

RISTORAZIONE 

Le attività di ristorazione sono aperte a San Marino?

Dalle ore 18:00 del 24 dicembre 2020 alle ore 5:00 del 7 gennaio 2021, ristoranti, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie, gastronomie e tutte le attività di somministrazione alimenti e bevande al pubblico sono aperte esclusivamente per la vendita da asporto e per la consegna a domicilio.

L’ingresso nei locali di ristorazione è consentito?

L’ingresso e la permanenza negli stessi da parte dei clienti sono consentiti esclusivamente per il tempo strettamente necessario ad acquistare i prodotti per asporto e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Non sono comunque consentiti gli assembramenti, né il consumo all’interno, né in prossimità dei locali.

ATTIVITÀ COMMERCIALI AL DETTAGLIO

Quando sono aperte le attività commerciali al dettaglio a San Marino?

Sono aperte nei seguenti giorni: 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021. Naturalmente nei giorni di apertura rimangono in vigore tutte le misure igienico sanitarie: divieto di assembramenti, distanziamento, mascherina, igienizzazione, aerazione dei locali. Le attività commerciali al dettaglio rimangono chiuse nei seguenti giorni: 25, 26, 27, 31 dicembre 2020 e 1, 2, 3, 5, 6 gennaio 2021.

Le attività al dettaglio possono effettuare consegne a domicilio?

Sì, la consegna a domicilio è sempre consentita.

I supermercati, discount e negozi di generi alimentari in genere rimangono sempre aperti?

Sì, per queste tipologie di attività non sono previste restrizioni. Naturalmente l’orario di apertura giornaliero è determinato dai singoli esercizi. L’accesso è consentito sempre nel rispetto delle misure igienico sanitarie (mascherine, igienizzazione, distanziamento interpersonale, divieto assembramenti) e sempre in forma individuale salvo casi di necessità dovuti a motivi assistenziali (ad es. genitore con figli/o minore o adulto con genitore anziano).

I mercati tipici e tradizionali nei Castelli sono aperti?

Possono rimanere aperte le bancarelle che commerciano generi alimentari o beni di prima necessità. Le altre bancarelle sono consentite solo nei giorni 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio.

Oltre alle attività di vendita generi alimentari, quali sono le altre attività di vendita di beni di prima necessità che rimangono aperte?

Si veda Circolare del Congresso di Stato del 23 dicembre 2020 .

SERVIZI ALLA PERSONA

Cosa si intende per attività di servizi che prevedono contatti con il cliente?

A titolo esemplificativo non esaustivo: centri estetici, parrucchieri, barbieri, massaggiatori estetici, tatuatori, attività di fisioterapia, massaggi terapici, ambulatori e/o poliambulatori specialistici e attività similari.

Le attività di servizi alla persona sono aperte nel periodo dal 24 dicembre al 6 gennaio?

Sì, sono aperte. Naturalmente rimangono in vigore tutte le misure igienico-sanitarie previste (distanziamento, mascherina, igienizzazione, divieto assembramenti).

ALTRE DOMANDE

Nel periodo di emergenza sanitaria, sono previsti permessi parentali per i lavoratori dipendenti?

Sì, l’art. 6 del Decreto Legge 219/2020 istituisce un permesso parentale straordinario per un periodo continuativo o frazionato, anche in singole ore, di cui possono usufruire i componenti del nucleo di conviventi che siano lavoratori dipendenti privati o pubblici per i quali non sia attivabile lo smart working. Nel nucleo deve essere presente un minore di età non superiore ai tredici anni oppure una persona disabile o non autosufficiente. Per dettagli si veda l’articolo 6 del DL 219/2020.

Esistono tutele specifiche per la maternità durante l’emergenza sanitaria?

Sì, le lavoratrici gestanti, munite di relativa attestazione ginecologica, possono richiedere l’astensione anticipata dal lavoro nei seguenti casi: a) non sia possibile attività la modalità di lavoro a domicilio; b) il medico del lavoro non possa certificare l'insussistenza di rischi di contagio legati al posto di lavoro. Per dettagli si veda l’articolo 10 del Decreto Legge 219/2020