Per info e segnalazioni:
sanmarino.geronimo it la-commissione-politiche-giovanili-promuove-il-progetto-di-legge-sul-revenge-porn-A20947 001 Max 13° Mercoledì 28 Febbraio 2024
sanmarino.geronimo it la-commissione-politiche-giovanili-promuove-il-progetto-di-legge-sul-revenge-porn-A20947 002 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Cronaca 18:26 | 01/02/2021 - Repubblica San Marino

La Commissione Politiche giovanili promuove il progetto di legge sul revenge porn

La Commissione per le Politiche Giovanili esprime grande soddisfazione per il Progetto di Legge sul "Revenge Porn", approvato nella scorsa seduta del Consiglio Grande e Generale. 
Il Revenge Porn consiste nella pubblicazione e/o condivisione di materiale pornografico, che spesso si collega al semplice motivo di una vendetta nei confronti della vittima, da parte di conoscenti, ex coniugi, compagni o fidanzati, senza il consenso del leso. 
Con l'espandersi dell'uso dei social media, il Revenge Porn è diventato una pratica sempre più comune e radicata in maniera profonda nella società, soprattutto tra i giovani.
Fino a questo momento, a San Marino, non era prevista una Legge riguardante questo reato. La vittima, infatti, poteva solamente rifarsi al semplice reato di diffamazione, estorsione, violazione della privacy e/o trattamento scorretto dei dati personali.
Questo però non sottolineava la reale gravità dell’illecito e ne sottovalutava il peso.  
Per chi diffonde immagini illecite sessualmente esplicite, sono previste pene fino a due anni di detenzione che possono diventare sei. Se a compiere il reato sono ex coniugi o soggetti legati da relazione affettiva alla vittima, oppure se quest’ultima è in condizione di vulnerabilità fisica o in stato di gravidanza, saranno presenti aggravanti.
Questa penalizzazione si pone come obiettivo, in primis, quello di proseguire nella battaglia contro la violenza sulle donne e di genere. 
Molte delle vittime di questo fenomeno, hanno riferito agli psicologi, che tale gesto può essere comparato ad una vera e propria violenza sessuale.
Come Commissione ci si impegnerà per la sensibilizzazione e la divulgazione di questo delicato e importantissimo tema, specialmente nei luoghi deputati alla formazione dei giovani cittadini.