Per info e segnalazioni:
Per info e segnalazioni:
Max 6° Domenica 18 Novembre 2018
Per info e segnalazioni: +39 0541/787471 -
Cronaca 14:48 | 19/09/2018 - San Marino

Ambiente, arte e solidarietà

Ecologica Tredi, azienda di Legnago, nel Veronese, festeggia 20 anni di attività nel trattamento e smaltimento di rifiuti speciali ospitando le opere del noto artista sammarinese, già partecipante alla Biennale di Venezia, lo scultore Sisto Righi e lanciando il ”Progetto Scuola Cafal”, la campagna di raccolta fondi a cura dell’Associazione Rete Guinea Bissau Onlus, per sostenere le spese scolastiche di un piccolo villaggio della Guinea Bissau. Nel villaggio di Cafal, dal 1982 al 2002, si è svolto un importante progetto di solidarietà grazie a un gruppo di volontari laici della Diocesi di Verona, di cui fanno parte Dario Beghini, titolare di Ecologica Tredi, e lo stesso scultore Sisto Righi.
Sabato 29, si terrà la cena di solidarietà con una quota di iscrizione di 30 euro, per contribuire alla raccolta fondi (ingresso alle ore 19, per informazioni: eventi@ecologicatredi.it).
Domenica 30, dalle 10 alle 17 Ecologica Tredi aprirà le porte al territorio con un aperitivo alle 11:30, cui seguirà un’illustrazione della mostra da parte di Andreina De Tomassi, giornalista, scrittrice ed esperta d’arte, attraverso i locali dell’Azienda.

Anche le opere di Righi saranno occasione di alimentare la solidarietà per il Progetto Scuola Cafal: una parte del ricavato dalla vendita delle sculture, infatti, contribuirà al fundrising per il Progetto Scuola Cafal, che si propone di sostenere nel biennio 2018/2020 le attività scolastiche ordinarie e straordinarie a Cafal.

«Per celebrare i 20 anni di attività - spiega Dario Beghini, titolare di Ecologia Tredi - abbiamo pensato a un evento che unisce l’arte con l’attenzione per l’ambiente e la solidarietà. Sono le tre parole chiave che hanno sempre animato la nostra attività di imprenditori e di cittadini negli ultimi vent’anni. L’elemento ispiratore è l’incontro, o meglio gli incontri di esperienze e percorsi diversi, con la comunità di Cafal, geograficamente distante ma, grazie al lavoro di tanti volontari, profondamente legata al territorio veronese. Insieme a Sisto Righi conosciamo bene quella comunità e per questo motivo abbiamo deciso di mettere a disposizione spazi e ingegno per aiutare Cafal».
«La prima volta che ho visitato la Ecologica Tredi - dichiara lo scultore sammarinese Sisto Righi - sono rimasto affascinato dalla location. Ho subito pensato di allestire una mostra-performance all’interno dello stabilimento. All’inizio di quest’anno si è presentata l’occasione, sotto forma del rinnovato amore per Cafal. La ditta di riciclo si adatta a pennello alle mie opere. Non solo perché mi capita spesso di usare materiali che trovo, dai legni sulla spiaggia ad altri oggetti, ma proprio per i temi di cui tratto nel mio lavoro di scultura: salvaguardia della natura e del mondo, che si tratti di mare, boschi o natura umana con un accento particolare sulla diversità intesa come unicità della persona e accettazione di sé come unici e irripetibili».

Fotoservizio Joseph Nenci