Per info e segnalazioni:
sanmarino.geronimo it fitch-declassa-san-marino-il-commento-del-segretario-gatti-A12539 001 Max 15° Sabato 02 Marzo 2024
sanmarino.geronimo it fitch-declassa-san-marino-il-commento-del-segretario-gatti-A12539 002 Per info e segnalazioni: +39 3339968310 -
Economia 15:37 | 11/04/2020 - Repubblica San Marino

Fitch declassa San Marino, il commento del Segretario Gatti

Il Segretario di Stato per le Finanze Marco Gatti commenta il declassamento di Fitch, che ha portato il rating di San Marino da BBB+ a BBB-

Con report datato 10 aprile 2020, Fitch ha declassato il rating “Long-term Issuer Default Rating (IDR)” assegnato a San Marino a “BB+” da “BBB-”, con Outlook negativo. L’ultimo report di Fitch era del 8 
novembre 2019. Il declassamento da parte di FITCH risente fortemente del deterioramento atteso delle finanze pubbliche nel 2020-2021 a causa dell’impatto dell’emergenza COVID-19 sull’economia e delle misure di sostegno previste dal Governo, con conseguente innalzamento del deficit stimato per il corrente esercizio. Fitch si attende però una decisa ripresa nel 2021, con una crescita del 5,5%, guidata dalla ripresa del turismo regionale e dalle esportazioni manifatturiere. Le previsioni di crescita a medio termine per San Marino si attestano su una media dell’1,2%. Nel proprio report Fitch ha evidenziato un buon punteggio negli indicatori di governance del paese, che riflette la lunga tradizione di San Marino nella stabile e pacifica transizione politica con un basso livello di corruzione.
Ulteriori drivers, in senso positivo, rilevati da Fitch in quest’ultimo report sono che BCSM abbia appoggiato le misure di sostegno alla liquidità fornita dal sistema bancario a famiglie e imprese, quali la moratoria sul rimborso dei mutui fino al 2021, introducendo altresì agevolazioni temporanee per sterilizzare gli effetti della volatilità dei mercati e prevedendo linee di credito di emergenza per le banche.
È inoltre valutato positivamente il progresso nella produzione dei dati della bilancia dei pagamenti, anche se con alcune riserve circa la qualità dei dati tuttora in fase di implementazione. 
La valutazione, è rappresentato, sconta anche i ritardi nei negoziati per un accordo di associazione con l’UE intercorsi sia a causa delle elezioni europee dell'estate 2019 che della crisi COVID-19, che non permettono ancora alle banche sammarinesi l’accesso al mercato unico ed alla liquidità dell'Eurosistema. Tuttavia, il Governo e BCSM si sono prontamente attivati per poter affrontare tale problematica mediante l’apertura di diversi canali istituzionali. L’emergenza coronavirus che stiamo affrontando sta avendo impatti sulle economie di tutti i paesi e sull’Outlook di vari paesi, Tuttavia, nel report Fitch rimarca che, dalle proprie previsioni, l'economia globale attraverserà una recessione profonda ma di breve durata, limitata al 2020. Parte delle misure che F itch ritiene indispensabili per il miglioramento del rating (tra cui: la ristrutturazione del settore bancario, la conclusione dell'accordo di associazione dell'UE, l'utilizzo di fonti di finanziamento esterne, oltre alle riforme strutturali riguardanti il sistema pensionistico, il sistema fiscale e la gestione degli NPL) sono incluse nel programma di questo governo entrato in carica a gennaio 2020. In conclusione, il declassamento di Fitch deriva da criticità pregresse che si sono accentuate con l’odierna emergenza sanitaria. Il governo sammarinese è tuttavia determinato a mettere in atto tutte le iniziative necessarie per la risoluzione dell’attuale crisi ed avvierà quel progetto di riforme indispensabili al rilancio, anche finanziario ed economico, della Repubblica di San Marino.